rotate-mobile
Danneggiamento / Santa Elisabetta

“Ccido”: misteriosa scritta sul cofano dell'auto di una insegnante, avviate le indagini

Lettere che sono state interpretate come minacce, tant’è che la donna ha formalizzato una denuncia, a carico di ignoti, ai carabinieri

“Ccido”. E con un oggetto acuminato, forse un chiodo o una chiave, che sono state scritte queste lettere sul cofano di un’autovettura, una Lancia Y, di proprietà di un insegnante. Lettere che sono state interpretate come minacce, tant’è che la donna ha formalizzato una denuncia, a carico di ignoti, alla locale stazione dei carabinieri. Il danneggiamento dell’utilitaria della giovane insegnante sarebbe stato messo a segno fra le ore 20 di lunedì e l’indomani mattina. La scoperta è stata fatta dall’insegnante al momento di riprendere la macchina che era stata lasciata parcheggiata, verosimilmente come sempre, nei pressi della sua abitazione.

I carabinieri hanno, naturalmente, subito informato la Procura della Repubblica e hanno avviato le indagini per provare ad identificare l’autore del danneggiamento, autore anche di minacce. Manca la “U” nella parola, incisa sul cofano dell’autovettura, per comporre “uccido”. E solo questo, del resto, potrebbero significare le lettere “Ccido”. Non filtrano indiscrezioni da parte dei militari dell’Arma su quale sia la pista investigativa intrapresa, né se l’insegnante abbia o meno parlato di dissidi, rancori, problemi personali, o professionali, pregressi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Ccido”: misteriosa scritta sul cofano dell'auto di una insegnante, avviate le indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento