rotate-mobile
L'intervento / Santa Elisabetta

Arresto Di Giovanni, l'ombra di un appalto "aggiustato" a Santa Elisabetta: il consiglio chiede alla giunta di nominare un pool di legali

L'assemblea approva l'atto di indirizzo: sindaco e presidente (entrambi candidati alle prossime amministrative) ai ferri corti

Il consiglio comunale di Santa Elisabetta approva, con 7 voti favorevoli, 2 contrari e un astenuto, un atto di indirizzo al sindaco e alla giunta con invito a nominare un pool di avvocati per tutelare l'immagine dell'ente e della comunità in seguito all'arresto del capo di gabinetto del sindaco di Agrigento, nonché comandante della polizia municipale e dirigente del distretto socio sanitario Gaetano Di Giovanni.

"Ha favorito l'affidamento dell'assistenza domiciliare per anziani non autosufficienti ricevendo 7.500 euro": arrestato il capo di Gabinetto del Comune di Agrigento

L'arresto di Di Giovanni, pedinamenti e intercettazioni: "Le porcate con quello di Agrigento"

L'atto deliberativo, sollecitato con una nota stampa del presidente del consiglio comunale Liborio Gaziano, è stato pure inviato all'assessorato regionale agli Enti locali. L'intervento era stato contestato dal sindaco Domenico Gueli: entrambi, dopo una sindacatura nella stessa coalizione, sono ai ferri corti in seguito alla rottura del loro accordo politico che li porterà a essere rivali alle prossime elezioni amministrative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arresto Di Giovanni, l'ombra di un appalto "aggiustato" a Santa Elisabetta: il consiglio chiede alla giunta di nominare un pool di legali

AgrigentoNotizie è in caricamento