rotate-mobile
Microcriminalità / Sant'Angelo Muxaro

Ladri in azione anche sulle provinciali e statali: rubati cartelli stradali e semaforo

A presentarsi alla stazione dei carabinieri per formalizzare la doppia denuncia di furto sono stati un dipendente dell’Anas e uno del Libero consorzio comunale

Tre cartelli stradali sono stati rubati dalla strada provinciale 30. Dalla statale 118, al chilometro 113+100, è stato portato via invece un semaforo che era stato collocato per regolamentare temporaneamente il traffico. A presentarsi alla stazione dei carabinieri di Sant’Angelo Muxaro, per formalizzare la doppia denuncia di furto, sono stati un dipendente dell’Anas e uno del Libero consorzio comunale. Il danno complessivo non è grosso, è stato quantificato in 200 euro. E’ inevitabilmente il gesto e il pericolo che, i ladri, hanno provocato alla viabilità quello che ha effettivamente inquietato. I carabinieri, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, hanno avviato le indagini.

Il semaforo era stato collocato per regolamentare la circolazione stradale a causa di un restringimento della carreggiata. I cartelli stradali erano stati posizionati invece per segnalare la sconnessione del manto stradale che, naturalmente, mette a rischio gli automobilisti. Durante la notte, sia i tre cartelli stradali che il semaforo, sono, all’improvviso, scomparsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione anche sulle provinciali e statali: rubati cartelli stradali e semaforo

AgrigentoNotizie è in caricamento