Sant'Angelo Muxaro, adottata la "Nuova carta dei diritti della bambina"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La "Nuova Carta dei Diritti della Bambina" é stata adottata dal Consiglio Comunale, presieduto dal Dott. Giuseppe Leto, su richiesta della Presidente della Sezione F. I. D. A. P. A. BPW di Porto Empedocle - Realmonte Avv. Daniela Messina. Il Presidente del Consiglio nel condividere lo spirito e le finalità della "Nuova Carta dei Diritti della Bambina" ha inserito il punto all'o.d.g dell'ultimo Consiglio Comunale del 2 maggio. Il documento pone le basi di un sano e costruttivo rapporto uomo-donna improntato al reciproco rispetto. La "Nuova Carta dei Diritti della Bambina ha come finalità l'educazione al rispetto della persona, alla consapevolezza dei diritti, la promozione della parità sostanziale tra i sessi, la valorizzazione delle differenze tra bambine e bambini. Obbiettivo della Carta é formare culturalmente bambine e bambini al fine di garantire il rispetto dei diritti umani e l'eliminazione di ogni forma di violenza e di discriminazione di genere. L'Amministrazione Comunale, dichiara il Sindaco Dott.Angelo Tirrito, condivide i principi nei quali la Carta si fonda, perfettamente in linea con i fondamenti di uguaglianza, democrazia e partecipazione sanciti dallo Statuto Comunale, È nostro impegno inoltre favorire la diffusione e la conoscenza della Nuova Carta nelle scuole, tra la popolazione giovanile, nelle associazioni e negli organismi territoriali impegnati nella promozione dei diritti e della crescita sociale.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento