rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Cronaca

Ospedale San Giovanni di Dio, continui disagi: ascensori fuori uso da mesi e lavori bloccati

La situazione nel nosocomio cittadino è stagnante da ormai lunghissimo tempo: nessuno però sa spiegare cosa succede

Ospedale San Giovanni di Dio, troppe le cose in "sospeso" ormai da mesi e a risentirne sono sempre i servizi offerti ai cittadini.

L'elenco è abbastanza lungo, e scarseggiano persino le classiche rassicurazioni che periodicamente l'Asp fornisce in risposta agli articoli di giornale che raccolgono le lamentele dei pazienti.

Il primo esempio, di cui ci siamo occupati più volte, sono gli interventi di rifacimento del pronto soccorso che sono partiti a giugno del 2021 e che si sarebbero dovuti concludere in 180 giorni. In realtà, la situazione dell'arte è esattamente la stessa che raccontavamo a dicembre scorso, con un'unica piccola differenza: la struttura in calcestruzzo realizzata proprio accanto all'accesso della struttura di emergenza è stata "liberata" dalle impalcature, ma risulta ancora inutilizzata e inutilizzabile. La conseguenza è che ancora oggi il triage viene realizzato in una tenda all'esterno, e che soprattutto tutti i parcheggi che si trovano nelle strade di accesso dirette al Pronto soccorso sono inibiti da coni che - teoricamente - dovrebbero essere provvisori ma sono divenuti definitivi. Questo arreca come comprensibile un danno in termini di luoghi deputati alla sosta effettivamente disponibili. 

Fermi e inutilizzati sono anche i tunnel di sanificazione , acquistati mesi fa ma mai messi in esercizio - anche in questo caso - senza alcuna spiegazione formale rispetto al ritardo collezionato nonostante le proteste in primis dei sindacati di categoria che hanno denunciato come i lavoratori siano costretti a cambiarsi e disinfettarsi dopo aver trasportato pazienti Covid in uno stanzino certamente poco agevole.

Inutilizzabili sono inoltre, come abbiamo potuto accertare direttamente, il 50% degli ascensori per i pazienti. Come noto a chiunque si sia recato in ospedale, infatti, per ogni scala sono in servizio 2 elevatori, ma solo 1 - ormai da alcuni mesi - è in funzione, mentre l'altro reca solo un laconico cartello di "ascensore guasto". Gli apparecchi in servizio sono poi spesso malfunzionanti: le pulsantiere sono danneggiate, i pannelli informativi interni non funzionano e le porte spesso si bloccano o stentano ad aprirsi, così come accade ad alcune porte automatiche. 

Tutto con conseguenze, ovviamente, per i pazienti che loro malgrado si trovano a vivere quotidianamente la struttura sanitaria e senza che nessuno, di tanto in tanto, si senta almeno in obbligo di dare una spiegazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale San Giovanni di Dio, continui disagi: ascensori fuori uso da mesi e lavori bloccati

AgrigentoNotizie è in caricamento