Cronaca

Bivona, nuova apparecchiatura radiologica all'avanguardia al poliambulatorio

Si tratta di un telecomandato digitale di ultima generazione in grado di garantire anche l'esecuzione di prestazioni in videofluorografia e fluoroscopia

Il poliambulatorio di Bivona

Una modernissima apparecchiatura radiologica che renderà possibili indagini diagnostiche di precisione è stato inaugurato ieri al poliambulatorio di Bivona.

Si tratta di un telecomandato radiologico digitale di ultima generazione in grado di garantire anche l’esecuzione di prestazioni in videofluorografia e fluoroscopia per l’apparato digerente ed indagini su tutto l’apparato muscolo scheletrico sia in orto che in clinostatismo.

LEGGI ANCHE: BASTA VIAGGI DELLA SPERANZA, INAUGURATA "STROKE UNIT"

L’apparecchiatura utilizza il sistema Dicom, ossia la possibilità di condividere in rete i risultati delle indagini con tutte le strutture ospedaliere dell’Azienda e ciò al fine di ottenere in tempo reale uno scambio di opinioni diagnostiche tra gli specialisti.

La collocazione del nuovo telecomandato presso il presidio di Bivona ha richiesto l’esecuzione di lavori di adeguamento dei locali del poliambulatorio al fine di rendere gli ambienti idonei alle caratteristiche dell’impianto per un investimento complessivo, non da poco, fortemente voluto dalla Direzione strategica aziendale al fine di modernizzare il sistema.

INAUGURATA "STROKE UNIT", LE INTERVISTE

Peraltro un impianto “gemello” a quello di Bivona sarà a breve installato anche presso il presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca a tutto vantaggio dell’utenza della provincia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bivona, nuova apparecchiatura radiologica all'avanguardia al poliambulatorio

AgrigentoNotizie è in caricamento