Venerdì, 12 Luglio 2024
Tribunale

"Contrasse un'infezione dopo una protesi all'omero": chiesto risarcimento da 135mila euro

Il giudice in primo grado ha dato torto all'uomo, per quanto il perito avesse riscontrato "l'esistenza di un nesso causale temporale tra l'intervento chirurgico e la complicanza infettiva

Si era rivolto ad un reparto di ortopedia della provincia per farsi impiantare un nuovo osso dell'omero (termine tecnico, intervento di "artoprotesi biologica") ma dopo essere passato dal tavolo dei chirurghi ed essere stato ricoverato in fisiatria è tornato a casa senza che gli fosse stata prescritta una terapia antibiotica mirata. La conseguenza, secondo l'accusa, è che questo gli abbia provocato problemi di salute e per questo un agrigentino chiede un risarcimento da oltre 130mila euro all'Asp.

I fatti sarebbero avvenuti nel 2016: l'uomo si è rivolto alle cure di un ospedale del territorio (negli atti dell'Asp è omissato il dettaglio della struttura) ma ha iniziato ad accusare alcuni problemi di salute dopo il suo ritorno a casa: solo in ricovero in altre strutture sanitarie gli avrebbe permesso di accertare la sua situazione di salute e di sottoporsi a diversi interventi chirurgici "di rimozione della protesi infetta e apposizione di spaziatore antibiotato".

Così l'uomo ha fatto causa all'Azienda chiedendo un risarcimento del danno che ritiene di aver subito, con però il Ctu del procedimento che ha rilevato la correttezza dell'operato dei sanitari coinvolti, riconoscendo "tuttavia l'esistenza di un nesso causale temporale tra l'intervento chirurgico e la complicanza infettiva, sebbene in atti non risulta documentazione dell'Azienda ospedaliera atta a fornire una prova dell'adozione e applicazione dei protocolli per il controllo delle infezioni ospedaliere secondo le normative vigenti".

In primo grado il Tribunale ha respinto il ricorso dell'uomo, che ha adesso proposto appello per ottenere il risarcimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Contrasse un'infezione dopo una protesi all'omero": chiesto risarcimento da 135mila euro
AgrigentoNotizie è in caricamento