Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca San Leone

Due risse nel giro di un'ora a San Leone, sedicenne ferito alla testa finisce in ospedale

Ad accorrere, per entrambe le segnalazioni di tafferugli, è stata la polizia: nessuno degli esagitati, nonostante le ricerche, è stato però trovato

Due risse, nell’arco di un’ora, fra via Nettuno e il porticciolo di San Leone. E’ stata una serata complicata – l’ennesima che si registra in occasione dei week end – quella di domenica. Ad accorrere, per entrambe le segnalazioni di tafferugli, è stata la polizia di Stato che, di fatto, assieme alle altre forze dell’ordine, presidiava il rione balneare di San Leone.

Degli esagitati, in entrambi gli episodi, non c’era però più alcuna traccia quando le pattuglie sono giunte sul posto. Al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” – il controllo è praticamente d’obbligo dopo che vengono segnalate liti, risse o tafferugli vari – è stato trovato un sedicenne agrigentino ferito alla testa. Il minorenne è stato identificato ed è stato ritenuto, dai poliziotti, quale vittima dell’aggressione, motivo per il quale non è dunque finito nei guai.

Cosa abbia determinato i due nuovi tafferugli, nella serata di domenica, resta, inevitabilmente, un mistero. Prima c’è stata la scazzottata – s’è parlato appunto di una rissa, ma quando i poliziotti sono arrivati non hanno trovato nessuno e quindi nessuno ha certezza se, giuridicamente, sia stata veramente o meno una rissa – in via Nettuno. Poi, dopo circa un’ora, al porticciolo. E anche in questo caso, il “copione” è stato identico: non è stato trovato nessuno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due risse nel giro di un'ora a San Leone, sedicenne ferito alla testa finisce in ospedale

AgrigentoNotizie è in caricamento