menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Pennelli a mare scaricavano liquami", falsa partenza del processo

Subito un rinvio al 20 settembre per problemi nella composizione del collegio che dovrà giudicare i cinque imputati

Subito un rinvio preliminare, per problemi nella composizione del collegio, al processo scaturito dall’inchiesta sui cosiddetti pennelli a mare, vale a dire le condotte sottomarine dell’impianto di depurazione che avrebbero scaricato reflui sulle acque del litorale di San Leone senza un adeguato filtro.

Gli imputati sono Marco Campione, legale rappresentante di Girgenti Acque; Giuseppe Giuffrida, ex amministratore delegato del gestore del servizio idrico integrato; Bernardo Barone, direttore generale dell'Ato idrico; Pietro Hamel, dirigente tecnico dell'Ato idrico e Maurizio Carlino, progettista e direttore dei lavori. Si torna in aula il 20 settembre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento