Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca San Leone

"Occupazione abusiva" al porticciolo, denunciato titolare di chiosco

La Guardia costiera ha fatto liberare, dopo aver apposto i cartelli di diffida, la banchina che era occupata da natanti non autorizzati

Banchina del porticciolo

Senza alcuna autorizzazione avrebbe occupato una ulteriore area di circa 100 metri quadrati, posizionando sedie, tavolini ed ombrelloni per i propri clienti. E' per le ipotesi di reato di occupazioni ed innovazioni abusive e abusiva occupazione di spazio demaniale marittimo che la Guardia costiera ha denunciato il titolare di un chiosco di San Leone alla Procura. Sequestrato anche tutto il materiale che occupava il suolo pubblico e sgomberata l'area. 

E' al porticciolo turistico di San Leone - centro nevralgico della nautica da diporto, nonché delle attività commerciali - che si sono concentrati, nelle ultime ore, i controlli della Guardia costiera. Ed hanno constato i presunti abusi del titolare di un chiosco situato nella banchina Nord del porticciolo turistico. 

I militari della Guardia Costiera hanno proceduto anche alla rimozione di alcuni relitti abbandonati nello scalo d’alaggio nonché alla rimozione di corpi morti, cime, gavitelli, copertoni e materiale ferroso vario per un totale di 1000 chilogrammi. Nei giorni precedenti, i militari avevano apposto dei cartelli di diffida per la rimozione di una serie di natanti, senza sigla di identificazione, ormeggiati alla banchina senza autorizzazione. Allo scadere del periodo di tempo imposto, tutte le aree abusivamente occupate in precedenza sono risultate libere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Occupazione abusiva" al porticciolo, denunciato titolare di chiosco

AgrigentoNotizie è in caricamento