rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca San Leone

San Leone, draga al lavoro: iniziata la pulizia dei fondali

Da stamattina il macchinario è entrato in azione. Al via primo stralcio di un progetto che servirà a liberare definitivamente il porticciolo dall'insabbiamento

La draga è entrata in azione. Da stamattina, dopo aver ottenuto l'autorizzazione da parte della Capitaneria di porto, il macchinario sta ripulendo i fondali del porticciolo di San Leone

Il pontone "Fioravanti", ossia la piattaforma galleggiante con la draga sopra, era arrivato, da Chioggia, negli scorsi giorni. Questi lavori saranno il primo stralcio di un progetto che dovrà avere un seguito per liberare definitivamente il porticciolo dall'insabbiamento. In origine erano stati ipotizzati 90 giorni. Ora, anche se è difficile fare ipotesi, sembra che i lavori si protrarranno per tutto luglio. Si tratta di interventi altamente specialistici e per niente semplici. Il progetto che verrà messo in pratica è del Genio civile di Agrigento. 

Subito dopo l'arrivo del pontone a San Leone, la Capitaneria di porto ha realizzato e divulgato un'ordinanza per garantire la sicurezza. Ed oggi, appunto, è stato dato il via al dragaggio. 

A sollevare l'emergenza, nel 2014, fu l'associazione ambientalista "MareAmico" che pubblicò un video realizzato con un drone. 

San Leone, la draga in azione

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Leone, draga al lavoro: iniziata la pulizia dei fondali

AgrigentoNotizie è in caricamento