rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

"Finì con il piede sinistro dentro una buca", Comune condannato a risarcire 56 mila euro

Il giudice ha riconosciuto alla donna un risarcimento del danno di gran lunga superiore alla richiesta che era di 19.602,70 euro

E' finita - mentre era in piazza Giglia a San Leone, tra le bancarelle del mercatino rionale della frutta, - dentro una buca che era presente vicino ad un palo della luce. Una donna, nel settembre del 2011, è rimasta ferita al piede sinistro. Adesso, il tribunale di Agrigento ha condannato il Comune a pagare ben 56 mila euro di risarcimento danni. 

La donna, infatti, a causa della caduta ha riportato la frattura del collo femorale sinistro, con gravi limitazioni alla gamba sinistra.

Il Comune però non ci sta a pagare. E non ci sta anche perché il giudice - secondo quanto scrivono da palazzo dei Giganti - avrebbe riconosciuto alla donna un risarcimento del danno di gran lunga superiore alla richiesta che era di 19.602,70 euro. Ritenento, pertanto, ingiusto il provvedimento del tribunale, il sindaco Lillo Firetto ha autorizzato - conferendo l'incarico al funzionario specialista Agata Vecchio - l'impugnazione della sentenza di condanna. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Finì con il piede sinistro dentro una buca", Comune condannato a risarcire 56 mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento