rotate-mobile
Cronaca San Leone

San Leone, si tuffano in mare per sfuggire all'aggressione dei randagi

Sul posto, dopo una segnalazione, è giunta una pattuglia della polizia municipale, ma dei cani nessuna traccia

Momenti di paura in una spiaggia di San Leone, dove alcuni bagnanti si sono tuffati in mare per evitare l'aggressione di alcuni cani randagi. 

Secondo quanto si legge sul quotidiano La Sicilia, i bagnanti (tra cui alcune mamme con bimbi piccoli) sarebbero stati presi di mira da due cani, uno dei quali avrebbe cercato di azzannare i presenti. Dopo una corsa in spiaggia, cercando di evitare gli animali, alcuni hanno deciso di tuffarsi in acqua, fino a quando gli animali non sono stati allontanati. 

Sul posto, dopo una segnalazione, è giunta una pattuglia della polizia municipale, ma dei cani nessuna traccia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Leone, si tuffano in mare per sfuggire all'aggressione dei randagi

AgrigentoNotizie è in caricamento