rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca San Leone

Mercato dell'illegalità a San Leone, impedito il montaggio delle bancarelle

Il presidente di Confcommercio Agrigento, Francesco Picarella: "Grazie a quanti si sono prodigati. Continueremo a vigilare ed informare gli organi competenti affinché si possa dare il massimo decoro e vivibilità a residente e turisti"

Il primo risultato è arrivato. A poche ore di distanza dalla denuncia di Confcommercio - che aveva anche promesso la presentazione, domani, di un esposto in Procura - il comitato interforze, insieme al Comune di Agrigento, ieri sera, ha impedito il montaggio delle bancarelle che componevano il cosiddetto mercatino etnico nel piazzale dell'ex eliporto di San Leone.

LEGGI IL FATTO: Vendita abusiva di merce contraffatta a San Leone, Confcommercio presenterà esposto   

A darne notizia su Facebook è stato lo stesso presidente di Confcommercio Agrigento, Francesco Picarella: "Il comitato interforze, insieme al Comune di Agrigento, ha impedito il montaggio del mercatino di piazza ex eliporto a San Leone. Mercatino palesemente dedito alla vendita di merce di dubbia provenienza. Ringraziamo quanti si sono prodigati. Continueremo a vigilare ed informare gli organi competenti affinché si possa dare il massimo decoro e vivibilità a residente e turisti della importante frazione di San Leone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato dell'illegalità a San Leone, impedito il montaggio delle bancarelle

AgrigentoNotizie è in caricamento