Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Misterioso incendio divora balle di fieno e attrezzature: danni per oltre 6 mila euro

A formalizzare la denuncia, a carico di ignoti, alla stazione dei carabinieri di Cammarata è stato il proprietario: un impiegato di 45 anni di San Giovanni Gemini

Incenerite 700 rotoballe di fieno e paglia e danneggiati un muletto, una fresa per movimento terra e un rimorchio agricolo. Le cause dell'incendio che è divampato in contrada Puzzillo, a San Giovanni Gemini, non sono chiare. Il danno è stato però quantificato in circa 6 mila euro.

Un rogo spaventoso che è stato circoscritto prima e domato dopo dagli uomini della squadra antincendio della Forestale che hanno cercato, di fatto, di salvare il salvabile. Ma il danno – quantificato appunto in complessivi 6 mila euro circa – è stato pesantissimo. A formalizzare la denuncia, a carico di ignoti, alla stazione dei carabinieri di Cammarata è stato il proprietario: un impiegato di 45 anni di San Giovanni Gemini. I militari dell’Arma hanno subito avvisato il sostituto procuratore di turno di Agrigento e hanno avviato le indagini. Le cause del rogo sono state definite “ancora in corso d’accertamento”. Non è la prima volta però che, nell’area montana dell’Agrigentino, si registrano fatti del genere. Una decina di giorni prima, infatti, a Casteltermini, sono andate a fuoco 50 balle di fieno che erano state lasciate su un appezzamento di terreno di contrada Malvello, in attesa di essere recuperate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misterioso incendio divora balle di fieno e attrezzature: danni per oltre 6 mila euro

AgrigentoNotizie è in caricamento