In frantumi i vetri di un'auto e le luci del Postamat, vandali scatenati?

I due episodi sembrerebbero essere – proprio per la differenza di quello che è stato danneggiato – diversi. Ma non è escluso, non ancora, che in azione possano essere entrati, seppur in momenti differenti, gli stessi autori

(foto ARCHIVIO)

Un danneggiamento di autovettura lasciata regolarmente parcheggiata a Cammarata e la luce superiore dello sportello Postamat di San Giovanni Gemini mandata in frantumi. Vandali scatenati fra Cammarata e San Giovanni Gemini? O il danneggiamento dell’auto, una Peugeot 307, è un fatto mirato e l’altro invece è stato un raid vandalico? Ad indagare sui due distinti episodi, per i quali sono state formalizzate altrettante denunce contro ignoti, sono i carabinieri della compagnia di Cammarata.

A denunciare il danneggiamento della propria autovettura, la Peugeot 307, è stato un cinquantatreenne. L’uomo aveva, appunto, lasciato regolarmente posteggiata l’utilitaria e quando si è avvicinato per riprenderla ha trovato i cristalli del lato posteriore destro tutti fracassati. Il danno economico provocato al cinquantatreenne è stato quantificato in poco meno di 500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A San Giovanni Gemini, invece, sabato, i carabinieri sono intervenuti all’ufficio postale di viale Dionisio Alessi. E lo hanno fatto dopo aver acquisito la segnalazione del direttore della Posta. Qualcuno – senza essere visto, né tantomeno sentito – ha danneggiato la luce superiore dello sportello Postamat. Il danno, in questo caso, non è stato ancora quantificato, ma non è coperto da polizza assicurativa. In entrambi i casi, la Procura della Repubblica di Agrigento è stata già informata e i carabinieri della compagnia di Cammarata hanno, appunto, avviato l’attività investigativa. A quanto pare, è troppo presto per avere contezza e stabilire se ad agire siano stati o meno gli stessi vandali. I due episodi sembrerebbero essere – proprio per la differenza di quello che è stato danneggiato – diversi. Ma non è escluso, non ancora insomma, che in azione possano essere entrati, seppur in momenti differenti, gli stessi vandali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento