rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Militari dell'Arma / San Giovanni Gemini

Inceneriti 100 alberi di ulivo di un operaio, è mistero sulle cause: avviate le indagini

I carabinieri, che si stanno occupando delle indagini, si stanno ponendo questi interrogativi: è stato appiccato ad arte? O il fuoco su quell'appezzamento di terreno ci è arrivato a causa di un attiguo rogo di sterpaglie?

È stato appiccato ad arte? O il fuoco su quell'appezzamento di terreno ci è arrivato a causa di un attiguo rogo di sterpaglie? Sono questi gli interrogativi, ancora senza risposta, che si stanno ponendo i carabinieri della stazione di San Giovanni Gemini. Ad essere completamente distrutti dalle fiamme sono stati circa 100 alberi di ulivo di proprietà di un operaio ventinovenne. 

L'incendio è divampato, in contrada Melaco a San Giovanni Gemini, domenica a metà mattinata. Sul posto, lanciato l'allarme, sono accorsi i vigili del fuoco di Mussomeli e i carabinieri. I primi hanno circoscritto e spento le alte fiamme, ma per gli alberi di ulivo - circa 100 appunto - non c'è stato assolutamente nulla da fare: sono andati distrutti, completamente inceneriti. Per fortuna non ci sono stati feriti. 

I carabinieri hanno notiziato la procura della Repubblica di Agrigento e hanno avviato le indagini. Le cause, almeno fino ad ieri, venivano ritenute "ancora in corso d'accertamento". 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inceneriti 100 alberi di ulivo di un operaio, è mistero sulle cause: avviate le indagini

AgrigentoNotizie è in caricamento