Cronaca

Quell'autovelox sulla statale 189, i soldi usati per rifare le strade

Il sindaco Carmelo Panepinto è intenzionato ad andare avanti con l'opera di riqualificazione e messa in sicurezza delle vie cittadine

C'è un incubo per gli automobilisti che percorrono la strada statale 189, la Agrigento-Palermo. E' l'autoveloox di San Giovanni Gemini: un impianto che non "perdona" nessuno e che, mensilmente, fa fioccare centinaia - se non migliaia - di contravvenzioni per eccesso di velocità. Quei soldi, però, per i sangiovannesi sono una vera e propria risorsa.

Diecimila multe in due mesi, l'autovelox dei "record" è sulla Agrigento-Palermo

E' infatti proprio grazie a quei fondi - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - che vengono sistemate le strade del paese. Un primo cantiere è stato già portato a termine in via Rossini, a San Giovanni Gemini appunto. Il sindaco della città, Carmelo Panepinto, è, naturalmente, intenzionato ad andare avanti con quest'opera di riqualificazione e messa in sicurezza delle arterie stradali proprio grazie al denaro che arriva dalle multe elevate dall'autoveloox piazzato al bivio Tumarrano. 

Quindici multe in un giorno, pensionato costretto a fare i conti con l'autovelox

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quell'autovelox sulla statale 189, i soldi usati per rifare le strade

AgrigentoNotizie è in caricamento