Domenica, 21 Luglio 2024

Fiera di San Calogero, i commercianti su tutte le furie: "Costretti a fare gli sporcaccioni per l’assenza dei bagni”

L’edizione 2024 probabilmente sarà ricordata per la poca presenza di bancarelle e per l’assenza delle giostre in piazzale Ugo La Malfa, da sempre location della tradizionale fiera

Assenza di servizi igienici e disorganizzazione, queste sono state le principali lamentele dei commercianti presenti alla fiera di San Calogero che è stata allestita nel piazzale Ugo La Malfa di Agrigento. Il tradizionale appuntamento promosso in occasione dei festeggiamenti del santo nero, quest’anno registra numerose assenze, manca il luna park che è stato da sempre atteso dai più piccoli e le bancarelle che sono state montate sul manto del dissestato piazzale sono in numero nettamente inferiore rispetto al passato. L’assenza di servizi igienici, per come detto ai microfoni di AgrigentoNotizie da un commerciante di Bari che da oltre 40 anni è presente alla fiera, li costringe “a fare gli sporcaccioni”, espletando i bisogni in strada e ad arrangiarsi per potersi lavare. Fra i commercianti pugliesi che hanno annunciato di non ritornare mai più ad Agrigento c’è anche il signor Domenico Modugno che è il nipote di mister Volare che  fu anche consigliere comunale di Agrigento. A lamentarsi non sono solo i commercianti “forestieri”, anche quelli locali evidenziano le differenze organizzative che ci sono con altre località meno blasonate di Agrigento ma che riescono comunque a garantire efficienza e servizi.

Bancarelle di San Calogero, scatta l’ordinanza: “Niente isola ecologica per due giorni”

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Video popolari

AgrigentoNotizie è in caricamento