rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Processioni, megatorta, benedizione dei piccini e gran concerto: ecco riti ed eventi in onore di San Calò

Venerdì 29, la "tradizionale" inaugurazione dell'illuminazione straordinaria della città. Già dall'indomani inizia il viaggio dei pellegrini

E' tutto pronto. I festeggiamenti in onore del compatrono di Agrigento, San Calogero, cominciano venerdì 29 con la "tradizionale" inaugurazione dell'illuminazione straordinaria della città prevista alle ore 20. Due ore prima, però, la santa messa e l'accoglienza dei nuovi confrati. A precedere l'overture ufficiale - giovedì, alle 17,30, alla biblioteca "La Rocca" - la presentazione della mostra fotografica "San Calò di Girgenti". 

Sabato 30, si comincia presto: alle 7,25 la santa messa con i pellegrini della parrocchia Santa Rosa da Viterbo. Dalle 8,30 alle 12,30, "Giornata della donazione di sangue": l'autoemoteca sosterà davanti al santuario. Alle 17, l'ingresso del complesso bandistico "Palumbo" di Casteltermini e il giro per le vie della città. Dopo la messa delle ore 18, la banda concluderà davanti al sagrato. 

VIDEO - Don Veneziano: "Il colore del sangue è uguale per tutti"

Per la prima domenica, 1 luglio, il santuario aprirà alle 5. Alle 6, la messa con i pellegrini dell'unità pastorale di San Nicola, San Michele, Santa Maria Madre della Chiesa. Alle 7, l'alborata e lo sparo dei mortaretti. Alle 8, dopo le messe, l'ingresso del complesso bandistico e alle 9 la celebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Francesco Montenegro e animata dal "Coro Magnificat". A mezzogiorno, la tanto attesa processione del simulacro portato a spalle dai devoti lungo il tradizionale percorso: via Atenea, salita Porcello, salita Santo Spirito, via San Girolamo, Bibbirria, via Duomo, discesa Seminario, via Sferri, via Garibaldi, porta Addolorata. Il santuario riaprirà alle 16 e due ore dopo, la santa messa. La processione serale partirà alle 20,30: da Porta Addolorata San Calogero percorrerà il viale Della Vittoria. Alle 23, i giochi pirotecnici e mezz'ora dopo, in piazzetta San Calogero, moschettiera.

Novità nella processione serale: il camion sarà sostituito da un carrello  

Mercoledì 4 luglio, alle 21, gran concerto: "Cantiamo la pace" offerto nel 25esimo anniversario della fondazione del coro "Magnificat". 

Giovedì 5 luglio, la Confraternita e l'associazione "Portatori" visiteranno gli anziani delle case di riposo, distribuendo il pane benedetto e allietandoli con il suono dei tamburi. Alle 17,30, benedizione dei fanciulli e delle famiglie e alle 19, sul sagrato, terza edizione de "La megatorta di San Calò" ideata dal pastry chef Giovanni Mangione in collaborazione con i pasticceri della Sicilia. Ogni partecipante donerà 0,50 centesimi e il ricavato sarà devoluto al Centro aiuto alla vita. 

Venerdì 6 luglio, alle 10, i sacerdoti visiteranno gli ammalati in casa ed alle 21, al tempio di Giunone, "San Calogero abbraccia la Valle".

Sabato 7 luglio, alle 16, "In Vespa a San Calò" con raduno al porticciolo di San Leone. Alle 17, il giro per le vie della città del complesso bandistico e alle 19 "Cantiamo la vita": passeggiata, dal Santuario a piazza Cavour, con bambini da 0 a 2 anni in passeggino e mamme in attesa. A promuovere la passeggiata il Centro di aiuto alla vita. Alle 21, l'inaugurazione del restaurato organo del Santuario e concerto del maestro Franco Vito Galezza e del tenore Giuseppe Infantino.

Domenica 8, ultima giornata di riti e festeggiamenti. Il santuario riaprirà di nuovo alle 5. L'alborata sarà di nuovo alle 7. La messa delle 9 sarà presieduta da monsignor Lucio Li Gregni. Alle 9, campagna di sensibilizzazione: "La prevenzione non va in vacanza" e alle 9,30 la "Sagra del grano": processione offertoriale - da Porta Addolarata al viale Della Vittoria - con i portatori ed i devoti con i prodotti della terra e lavori artigianali, seguiti dal corteo dei carretti siciliani e dei muli "parati". Alle 11, arrivo della processione, benedizione del corteo e consegna delle pergamene ricordo. Alle 13, la processione del Santo attraverso via Atenea e via Garibaldi sino a Porta dell'Addolorata. La processione serale inizierà, invece, alle 20,30 ed i giochi pirotecnici sono previsti per le ore 23. Mezz'ora dopo, la moschetteria in piazza San Calogero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processioni, megatorta, benedizione dei piccini e gran concerto: ecco riti ed eventi in onore di San Calò

AgrigentoNotizie è in caricamento