Incidente a San Biagio Platani: trattore schiaccia un contadino, morto il 63enne

Secondo le prime ricostruzioni, Luigi Alessi avrebbe provato a fermare il mezzo pesante che si era messo in movimento dopo essere stato posteggiato

(foto ARCHIVIO)

Un contadino sessantatreenne, Luigi Alessi, è morto, ieri sera, a causa di un incidente con il suo trattore: sarebbe stato schiacciato dal mezzo pesante. I carabinieri si stanno occupando della ricostruzione della tragedia. Erano le 19 circa quando, nel centro abitato di San Biagio Platani, in via Papa Giovanni XXIII, l'uomo dopo aver parcheggiato il suo trattore si è, all'improvviso, accorto che il mezzo pesante si era messo in movimento.

Forse il coltivatore potrebbe non aver inserito correttamente il freno o forse si è verificato un guasto all'impianto frenante. Questo non è ancora chiaro. Il sessantatreenne, Luigi Alessi, avrebbe provato a fermare il trattore, arrampicandosi nella cabina guida. Sarebbe però scivolato ed è stato schiacciato da una ruota del mezzo pesante. 

Nonostante l'intervento dell'ambulanza e dell'elisoccorso del 118, per il contadino di San Biagio Platani non c'è stato nulla da fare: gli operatori sanitari non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso. Dell'incidente si stanno, appunto, occupando i carabinieri.  

Potrebbe interessarti

  • Il peperoncino: pro e contro

  • Come trasformare la propria abitazione in un B&B

  • Metodi low cost e home made per pulire i tappeti

  • Bidoni della spazzatura, i metodi per averli sempre puliti e igienizzati

I più letti della settimana

  • "Massacrata a pedate dallo zio", ragazza in gravi condizioni: arrestato 46enne

  • Andrea Camilleri è morto, si spegne l'ultimo grande della letteratura: lutto cittadino nel giorno dei funerali

  • "Un fucile a canne mozze in camera da letto", arrestato un insospettabile 25enne

  • "Mi ha tradito con Scamarcio", l'empedoclina Clizia: "E' una gogna mediatica"

  • Un milanese a Lampedusa, Fabio Gallarati: "Ho lasciato tutto ed ho scelto l'isola"

  • Le dichiarazioni del pentito Quaranta: "Ecco il consiglio provinciale di Cosa Nostra"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento