rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca San Biagio Platani

Familiare positivo al Covid, giovane minaccia di gettarsi dal tetto di casa

Sono dovuti intervenire i carabinieri per evitare il peggio. Militari dell’Arma che hanno, con tatto e delicatezza, dissuaso il ragazzo

Sono dovuti intervenire i carabinieri per evitare il peggio. Militari dell’Arma che hanno, con tatto e delicatezza, dissuaso il giovane che voleva – nella notte fra giovedì e ieri – lanciarsi dal tetto della sua abitazione. Non è stato semplice, ma i carabinieri della stazione di San Biagio Platani, coordinati dal comando compagnia di Cammarata, sono, di fatto, riusciti ad evitare una tragedia.

Facendo parlare il giovane, i militari hanno compreso anche – perché riferita dallo stesso ventenne che era in preda allo sconforto – quale effettivamente fosse la motivazione che, all’improvviso, lo aveva destabilizzato. Stando a quanto è stato reso noto, il giovane di San Biagio Platani – che si trova ai domiciliari – aveva, qualche ora prima, scoperto che in famiglia s’era registrato un caso di positività al Coronavirus. Una notizia di contagio, l’ennesima registratasi negli ultimi giorni in tutta la provincia di Agrigento, che di fatto lo aveva fortemente provato. Ecco dunque perché – stando sempre alle ricostruzioni ufficializzate dal comando provinciale dell’Arma di Agrigento – avrebbe voluto lanciarsi dal tetto della sua abitazione. Per fortuna, però, i carabinieri sono arrivati in tempo e, con il dialogo: all’insegna della massima comprensione, sono riusciti a convincere il giovane a desistere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Familiare positivo al Covid, giovane minaccia di gettarsi dal tetto di casa

AgrigentoNotizie è in caricamento