menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La droga sequestrata a San Biagio Platani

La droga sequestrata a San Biagio Platani

Trovato in possesso di ecstasy, eroina, marijuana, cocaina e metadone: arrestato

I carabinieri hanno anche sequestrato 50 grammi di hashish, oltre alle assortite dosi che erano pronte - secondo l'accusa - per essere spacciate

E' stato trovato in possesso - stando all'accusa - di un "assortimento" di sostanze stupefacenti: aveva 50 grammi di hashish, ma anche numerose dosi di ecstasy, eroina, marijuana, cocaina e metadone. "Roba" che era pronta per essere piazzata sull'illegale mercato notturno dello spaccio. Un giovane di San Biagio Platani è stato arrestato - con l'accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio - dai carabinieri della stazione di San Biagio che si sono avvalsi dell'unità cinofila di Palermo. 

Il ragazzo, fermato dai militari, ha sin da subito avuto un atteggiamento sospetto agli occhi dei carabinieri che hanno deciso, appunto, di realizzare la perquisizione. Trovata - e sequestrata - la droga, il giovane avrebbe tentato di disconoscere la paternità dei diversi flaconi e delle dosi. Scattato, però, appunto, l'arresto è stato messo ai domiciliari.

Durante l'ultimo fine settimana, i militari della compagnia dei carabinieri di Cammarata, supportati dal nucleo cinofili carabinieri di Palermo-Villagrazia, hanno eseguito un importante servizio coordinato per la repressione dello spaccio. I carabinieri hanno controllato - concentrandosi sulle location della movida dell'area montana - oltre 200 autovetture e 350 persone, eseguite 12 perquisizioni (veicolari, personali e domiciliari) e hanno elevato contravvenzioni per oltre 5000 euro complessivi. Fatte multe anche per mancanza d'assicurazione e c'è pure scappata qualche denuncia per guida in stato di ebrezza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento