rotate-mobile
Cronaca Sambuca di Sicilia

Rubano reperti archeologici, scattano 6 arresti

L’ultimo colpo era stato messo a segno lo scorso anno: i tombaroli riuscirono a praticare diversi scavi e, con l’ausilio di metal detector ed attrezzi adeguati, a portar via dei preziosi pezzi

Avrebbero rubato reperti archeologici nella zona di Monte Adranone, in territorio di Sambuca di Sicilia. Sei catanesi sono stati arrestati e poi rimessi in libertà dai carabinieri della compagnia di Sciacca. I particolari dell’intervento verranno resi noti in mattinata dai carabinieri.

L’ultimo colpo era stato messo a segno lo scorso anno con i tombaroli che sono riusciti ad agire indisturbati, praticando diversi scavi e con l’ausilio di metal detector e attrezzi adeguati hanno asportato un numero imprecisato di reperti archeologici. L’area, gestita dalla Regione Sicilia, è molto vasta e dunque difficile da vigilare adeguatamente.

A quanto pare, nell'ultimo caso, non sarebbe stato trovato nessun reperto perché un’auto, con alcune persone a bordo, si sarebbe allontanata, riuscendo a sfuggire ai posti di blocco dei carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano reperti archeologici, scattano 6 arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento