Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Centro città / Via Gioeni

Salvò anziana dall'incendio del palazzo Standa, Cocciufa incontra Mangione: "Prova di coraggio e alto senso civico"

Il prefetto ha evidenziato come azioni di questo genere "possono infondere sentimenti di fiducia e stimolo alla crescita civica delle giovani generazioni e della società agrigentina tutta"

Grande prova di coraggio e altissimo senso civico. Il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, incontrando il pastry chef Giovanni Mangione - che lo scorso 6 agosto si rese protagonista del salvataggio di un'anziana che era in un appartamento del palazzo Standa, locali ormai completamente avvolti dal fumo e dalle fiamme, - ha espresso compiacimento, ma ha anche voluto evidenziare come azioni di questo genere "possono infondere sentimenti di fiducia e stimolo alla crescita civica delle giovani generazioni e della società agrigentina tutta".

“Così abbiamo salvato la donna dalle fiamme”, il racconto della tragedia sfiorata di via Gioeni

Mangione, conosciuto per le sue abilità di pasticciere e per le mega torte che ha donato alla città in diverse occasioni, è stato infatti protagonista dell’eroico salvatraggio: passeggiava in centro quando si è accorto del fumo che proveniva dall’ultimo piano del palazzo di via Gioeni, meglio conosciuto come “Palazzo Standa”. Senza alcuna esitazione il pastry chef è entrato nel palazzo per sincerarsi sulla presenza di persone in pericolo. E nell'appartamento dove erano divampate le fiamme ha trovato l'anziana proprietaria in stato confusionale. Anziana che ha portato in salvo. 
 


 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvò anziana dall'incendio del palazzo Standa, Cocciufa incontra Mangione: "Prova di coraggio e alto senso civico"

AgrigentoNotizie è in caricamento