menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il consigliere Falzone (Fi) propone il "baratto amministrativo" ad Agrigento

Il consigliere comunale, di Forza Italia, Salvatore Falzone, vice presidente della VI Commissione Affari Istituzionali, ha propoato al sindaco e all'Amministrazione attiva di attuare il cosiddetto "baratto amministrativo", introdotto nel nostro ordinamento giuridico con il decreto "Sblocca Italia", ed attuabile anche per le regioni a statuto speciale

Il consigliere comunale, di Forza Italia, Salvatore Falzone, vice presidente della VI Commissione Affari Istituzionali, ha propoato al sindaco e all'Amministrazione attiva di attuare il cosiddetto "baratto amministrativo", introdotto nel nostro ordinamento giuridico con il decreto "Sblocca Italia", ed attuabile anche per le regioni a statuto speciale.

Il baratto amministrativo, già introdotto in alcuni comuni dell'Agrigentino, è uno strumento che consente ai cittadini morosi e bisognosi di pagare tasse, multe, tributi come Tasi, Imu e Tari, e in generale i debiti con il fisco, con il proprio lavoro.

Attraverso lavori socialmente utili per il Comune, come ad esempio il diserbamento, pulire strade, prestare opere di manutenzione e, in genere, riqualificare aree e beni immobili inutilizzati, i cittadini morosi hanno la possibilità di mettersi in regola con il pagamento dei tributi e tasse locali.

«Tale possibilità per il Comune di Agrigento, atteso l'alto tasso di evasione fiscale, dovuta, anche, alla grave crisi economica che stiamo attraversando - dice Falzone - sarebbe a mio avviso un ottimo ed utile strumento. Basti pensare, ad esempio, che la sola Ici accertata nell'anno di imposta 2010 (ultimo anno censito) ammonta ad 6.259.758 euro, mentre quella riscossa sempre per lo stesso anno ammonta a 2.320.000 euro, quindi ben oltre il 60per cento dell'imposta evasa, quasi 4milioni di euro all'anno. Quindi per l'ente ci sarebbe la possibilità di risparmiare sui costi di gestione e di riqualificare aree ed immobili degradati, mentre per i contribuenti ci sarebbe la possibilità di mettersi in linea con il pagamento delle tasse, oltre, ovviamente a sviluppare un senso civico maggiore».
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento