rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Cronaca Lampedusa e Linosa

Operazione "Mare sicuro", la Marina militare mette in salvo oltre 800 migranti

Tra gli interventi, la nave "Sirio", con il supporto della nave "Grecale", ha prestato soccorso ad un natante con 127 migranti, a sud di Lampedusa, ed ha effettuato il trasbordo di 156 naufraghi da una motovedetta della Capitanerie di porto. I 283 migranti saranno sbarcati a Lampedusa

Sono oltre 800 i migranti soccorsi dalle navi della Marina Militare durante il pattugliamento dello Stretto di Sicilia nell’ambito dell’Operazione "Mare sicuro". 

La nave "Aviere" è intervenuta su quattro gommoni in difficoltà a nord delle coste libiche, recuperando 509 migranti e una salma ed ha effettuato il trasbordo di 84 migranti dalla nave norvegese "Siem Pilot" appartenente al dispositivo "Frontex". Sbarcherà nel porto di Taranto 593 migranti e una salma.

>> Video - Le immagini dei salvataggi <<

La nave "Sirio", con il supporto della nave "Grecale", ha prestato soccorso ad un natante con 127 migranti, a sud di Lampedusa, ed ha effettuato il trasbordo di 156 naufraghi da una motovedetta della Capitanerie di porto. I 283 migranti saranno sbarcati a Lampedusa.

Le navi della Marina militare sono inserite nel dispositivo aeronavale “Mare Sicuro” che svolge attività di presenza, sorveglianza e sicurezza marittima nel Mediterraneo centrale al fine di assicurare la tutela degli interessi nazionali mediante la protezione delle linee di comunicazione, delle navi commerciali e delle piattaforme off-shore d’interesse nazionale.  

Migranti, salvataggio nello Stretto di Sicilia

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione "Mare sicuro", la Marina militare mette in salvo oltre 800 migranti

AgrigentoNotizie è in caricamento