menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Rischiava di annegare, bambina salvata in extremis sulla spiaggia di Capo San Marco

E' stata riportata a riva e posta in posizione antishock in attesa dei soccorsi

Una bambina è stata salvata a Capo San Marco da due assistenti bagnanti della Guardia costiera ausiliaria in servizio al  Comune di Sciacca.

La vicenda è raccontata dal Giornale di Sicilia in edicola oggi. La bambina pare avesse ingerito già molta acqua quando due assistenti l'hanno recuperata, portata sulla battigia e messa in posizione antishock in attesa che giungessero i soccorsi medici.

Ad oggi, dice il quotidiano palermitano, sono già una decina i salvataggi effettuati a Sciacca in questa stagione estiva con protagonisti gli assistenti bagnanti che operano per conto del Comune, ma anche quelli impegnati negli stabilimenti che si trovano lungo la costa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento