rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
0 °

L'arrivederci del magistrato Stefano Zammuto alla città: ”Mi sento agrigentino, probabilmente ritorno tra 4 anni”

Il Csm aveva recentemente deliberato il suo trasferimento al tribunale di Sciacca

“Vivendo qui da 23 anni mi sento agrigentino di adozione, il mio trasferimento è solo lavorativo ma c'è la concreta possibilità che, terminata l'esperienza a Sciacca che durerà quattro anni, io possa tornare in questo territorio che ormai sento mio. La realtà agrigentina è molto complessa, perchè è un territorio pieno di contraddizioni con una criminalità, non soltanto associativa ma anche comune, molto forte. Quindi i nuovi colleghi che arrivano, devono avere ben chiara l'idea che qui si lavora tanto”. Con queste parole, il magistrato Stefano Zammuto, dai microfoni di AgrigentoNotizie racconta la sua lunga esperienza agrigentina che per oltre venti anni lo ha visto impegnato nelle vesti di gip e gup del tribunale di Agrigento. Zammuto, per come disposto dal Csm, nei prossimi giorni, proseguirà la sua attività al tribunale di Sciacca ma lo stesso, si dice fiducioso di un possibile ritorno nel palazzo di Giustizia di via Mazzini.

Tribunali, il Csm ha deliberato: Stefano Zammuto lascia Agrigento per Sciacca

Video popolari

L'arrivederci del magistrato Stefano Zammuto alla città: ”Mi sento agrigentino, probabilmente ritorno tra 4 anni”

AgrigentoNotizie è in caricamento