menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Iniziano i saldi, le previsioni e i consigli per i consumatori

Opinioni contrastanti con il Codacons, che fornisce previsioni meno positive. L'associazione dei consumatori stima una spesa procapite di circa 80 euro. Stessa visione per la Federconsumatori

Iniziano oggi i saldi estivi in tutte le regioni italiane. Agrigento inaugura la stagione degli sconti, vetrine e prezzi in vista per un sabato che si preannuncia caldissimo.
 
L'economia che arranca e l'ufficio studi della Confcomercio che stima una spesa media di 248 euro per l'acquisto di capi d'abbigliamento e accessori, circa 100 euro a testa, per un valore complessivo di 3,7 miliardi di euro pari al 12 percento del fatturato annuo del settore. 
 
 
Opinioni contrastanti con il Codacons, che fornisce previsioni meno positive. L'associazione dei consumatori stima una spesa procapite di circa 80 euro. Stessa visione per la Federconsumatori, secondo cui sarà appena una famiglia su tre ad acquistare in saldo, la spesa media dovrebbe essere di circa cento euro.
 
I consigli per chi acquista un capo in saldo sono sempre gli stessi. I consumatori devono porre la loro attenzione ad alcuni piccoli aspetti come: verificare che in ogni etichetta sia indicato il vecchio prezzo e la percentuale di sconto.
 
La crisi si fa spazio tra i saldi, ma ad Agrigento c'è chi ha gettato la spugna prima. Sono molti i negozi chiusi nel salotto agrigentino, la percentuale di acquisti che oscilla e i negozianti che sono obbligati a chiudere i propri esercizi commerciali.
 
Questa sera si prova a non pensare alla crisi, infatti  i negozi della via Atenea rimarranno aperti fino a mezzanotte, la seconda edizione della "Notte dei saldi" inaugurerà tra poche ore.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento