menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Massimo Raso

Massimo Raso

"Insostenibile situazione alla Sal", Cgil chiede aiuto al prefetto

La ditta di trasporti non ha ancora provveduto al pagamento delle spettanze di novembre, dicembre e tredicesima. Il 24 dicembre è stato pagato l'80 percento dello stipendio di ottobre

Raffaele Campione, segretario generale della Filt, e Massimo Raso, segretario Cgil, hanno chiesto l'intervento del prefetto per sbloccare la situazioen della ditta Sal (Società autolinee Licata Srl), che gestisce diverse tratte di autolinee, la quale non ha ancora provveduto al pagamento delle spettanze di novembre, dicembre e tredicesima. Il 24 dicembre è stato pagato l'80 percento dello stipendio di ottobre.

"Questa ditta - si legge - risulta inadempiente, ad avviso del nostro sindacato, di diverse spettanze contrattuali e tutto questo ha costituito oggetto di una richiesta di intervento all'Ispettorato provinciale del lavoro del novembre 2011 e siamo intervenuti anche presso l'Anav (la loro associazione datoriale). Ma ad oggi, nemmeno da questo fronte abbiamo risposte ufficiali e concrete. Serve un tavolo autorevolmente gestito dalla Prefettura che sappia ritrovare il bandolo della matassa e restituire serenità a questi lavoratori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento