Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Mandorlo in fiore, 18 gruppi folk Unesco ed i concerti di Lello Analfino e Teresa Salgueiro

Non mancheranno i carretti siciliani e vi sarà un festival bandistico con 10 bande siciliane. Lillo Firetto: "Avere gruppi facente parti del patrimonio immateriale nobilita, svecchia e rende meno paesana questa importante festa"

Il sindaco Firetto nel corso della conferenza stm

Corea, Repubblica Ceca, Spagna, Iran, Slovacchia, India, Lettonia, Giordania, Albania, Algeria ed Italia. Arriveranno da questi Stati i gruppi folk - iscritti a partire dal 2008 e fino al 2016, quale patrimonio immateriale dell'Unesco - per la settantaduesima edizione del "Mandorlo in fiore". Ma ci saranno anche altri 7 gruppi folk internazionali non Unesco che giungeranno dalla Bulgaria, dall'Indonesia, dalla Turchia, dalla Palestina, da Israele e dalla penisola italiana. A presentare la kermesse, che si svolgerà dal 4 al 12 marzo, è stato il sindaco Lillo Firetto ed il direttore del Parco archeologico Giuseppe Parello.

LE INTERVISTE VIDEO

"Avere gruppi facente parti del patrimonio immateriale dell'Unesco - ha dichiarato Firetto - nobilita, svecchia e rende meno paesana questa importante festa che negli anni non è mai stata valorizzata abbastanza". I gruppi folk riconosciuti patrimonio immateriale dell'Unesco saranno complessivamente 18, più altre due rappresentanze sempre riconosciute Unesco.

CLICCA SU CONTINUA PER PROSEGUIRE NELLA LETTURA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mandorlo in fiore, 18 gruppi folk Unesco ed i concerti di Lello Analfino e Teresa Salgueiro

AgrigentoNotizie è in caricamento