Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Casteltermini

Ruvolo e Ripepe contro la soppressione dell'ufficio del giudice di Pace

Il deputato scrive al ministro della Giustizia, Nitto Francesco Palma. Il consigliere ha...

Con un'interrogazione a risposta scritta indirizzata al ministro della Giustizia, Nitto Francesco Palma, il deputato agrigentino Giuseppe Ruvolo sollecita e motiva la propria richiesta di mantenimento dell'ufficio del Giudice di pace di Casteltermini, fornendo al contempo indicazioni sull'accorpamento alla struttura degli altri uffici soppressi del circondario montano.

"L'auspicio
- afferma Ruvolo - trova fondamento in due prioritarie motivazioni, da un lato la proprietà statale dei locali con il vincolo di destinazione a favore dell'amministrazione giudiziaria, dall'altro una concreta e proficua riorganizzazione territoriale, giacchè il trasferimento nell'ufficio del capoluogo comporterebbe enormi e insurabili disagi. Ritengo pertanto che la totale assenza di costi a carico dello Stato - conclude il deputato - possa davvero tradursi nel mantenimento auspicato, garantendo altresì a tante comunità di quella zona un servizio di innegabile valore civico".

Sulla questione interviene anche il consigliere Arturo Ripepe, del partito per l'Italia di domani, che ha presentato un Ordine del giorno per discutere sulla riorganizzazione territoriale  degli uffici del giudice di pace e quindi della chiusura dell’Ufficio del Giudice di pace di Casteltermini.

"Considerato - spiega Ripepe - che a Casteltermini è allocato un immobile , l’unico nel territorio della montagna , realizzato con un finanziamento statale su cui grava un vincolo di destinazione d’uso a favore dell’amministrazione giudiziaria , dalla chiusura non risulterebbe nessun risparmio visto che il Comune concorre pure al pagamento delle spese di funzionamento con l’impegno, altresì a lasciare i locali che usa parzialmente qualora dovessero risultare necessari per sopravvenute esigenze dell’amministrazione giudiziaria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruvolo e Ripepe contro la soppressione dell'ufficio del giudice di Pace
AgrigentoNotizie è in caricamento