Ruspa spazza via la spiaggia di Maddalusa, il Wwf: "Superficialità e ignoranza"

A denunciare l'accaduto l'associazione ambientalista di Agrigento, "Mareamico"

La spiaggia di Maddalusa

"È con grande dolore che scriviamo questo comunicato sull’ennesimo scempio nei confronti della natura compiuto da mano umana".

E' così che esordisce il Wwf all'indomani del guaio accaduto nella spiaggia di Maddalusa. Posto dove una ditta incaricata avrebbe spazzato l'intera spiaggia. A denunciare l'accaduto, ieri, è stato "Mareamico". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Superficialità, ignoranza, dabbenaggine, non ci sono parole che possono descrivere al meglio le cause di ciò che è stato fatto: spianare le dune, fare pulizia secondo una logica fuori dal tempo e dallo spazio, dall'essere civiltà nel 2020. Eppure - dice il Wwf - noi, come la Guardia costiera o la ripartizione faunistica, ha più volte dato notizia delle azioni di monitoraggio e perlustrazione della costa per verificare lo stato di integrità delle stesse. Era stata fatta raccomandazione da più parti su come la situazione epidemiologica in atto avendo limitato, se non annullato, la maggior parte delle attività  umane,  stava favorendo la nidificazione lungo il litorale di specie protette, quali il Fratino e la Tartaruga marina. Era stato chiesto (ma la normale civiltà non lo avrebbe richiesto) di porre particolare attenzione alle attività di pulizia con mezzi meccanici, al fine di non annullare quanto la natura aveva provveduto a costruire. E invece nulla. L’ignoranza, la stupidità, l’inedia istituzionale hanno avuto la meglio? Ci dispiace, ancora una volta, constatare che il danno non sembra essere stato prodotto da anonime mani, ma da un sistema fattosi governo e burocrazia, che in Sicilia necessita di una riforma delle anime e delle coscienze. Ringraziamo l’associazione MareAmico che ha diffuso le immagini e datoci comunicazione. Ci riserviamo di adire ogni azione legale, se utile al fine di far chiarezza e giustizia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Ancora tamponi Covid positivi: 1 ad Agrigento e 3 a Sciacca, contagiato un altro medico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento