rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Microcriminalità / Centro città

Cellulari sul tavolo del bar o nel casco della moto: due furti a Porta di Ponte e San Leone

Ad una professionista cinquantaduenne è stato portato via il telefonino durante un momento di distrazione, il sedicenne invece non si è neanche accorto della scomparsa dell'Iphone

Un furto di cellulare, d’ultimissima generazione, all’ingresso della via Atenea e uno a San Leone, sul lungomare Falcone-Borsellino. Impossibile pensare ed ipotizzare alla stessa “mano” delinquenziale. La polizia si sta però occupando delle indagini per provare ad identificare i ladri.

A Porta di Ponte, ad essere derubata è stata una professionista cinquantaduenne. La donna aveva appoggiato il suo telefonino sul tavolo dove era seduta e dove aveva preso un caffè. E’ bastato un momento di distrazione e il cellulare, dal valore di circa 700 euro, è sparito nel nulla. A quanto pare, dagli impianti di videosorveglianza, è stato visto un uomo di spalle mentre lo arraffava. La donna ha presentato denuncia in Questura. A San Leone, sul lungomare Falcone-Borsellino, ad essere “borseggiato” è stato invece un sedicenne. Il ragazzo aveva messo il suo Iphone nuovissimo all’interno del casco che teneva allacciato al gomito. Qualcuno passandogli accanto, senza farsi notare, lo ha rubato. In questo caso, la denuncia è stata formalizzata, sempre alla polizia, dal padre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cellulari sul tavolo del bar o nel casco della moto: due furti a Porta di Ponte e San Leone

AgrigentoNotizie è in caricamento