rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Microcriminalità / Canicattì

Rubate le finestre e i televisori: delinquenti scatenati nelle campagne di Canicattì

A presentarsi alla caserma dei carabinieri, per formalizzare la denuncia di furto, è stato il proprietario: un pensionato ottantaduenne

Hanno rubato tre finestre in alluminio e due televisori. Non c'è pace per le abitazioni di campagna di Canicattì dove, in contrada Casalotti, dei malviventi hanno messo a segno l'ennesimo colpo. A denunciarlo, nei giorni scorsi, alla stazione dei carabinieri è stato il proprietario: un pensionato ottantaduenne. 

Il furto, stando a quanto ricostruito dall'anziano canicattinese, è stato portato a termine fra il 28 e il 29 aprile, approfittando del fatto che l'abitazione rurale fosse disabitata. Il danno provocato all'ottantaduenne non è stato quantificato e non è coperto da nessuna assicurazione. 

Sgradevole, anzi terribile, la sorpresa per l'anziano pensionato che verosimilmente in quell'abitazione di campagna avrebbe voluto trascorrere, con i propri familiari, il primo maggio. E invece proprio lunedì scorso s'è dovuto recare in caserma per formalizzare la denuncia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubate le finestre e i televisori: delinquenti scatenati nelle campagne di Canicattì

AgrigentoNotizie è in caricamento