rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Criminalità / Canicattì

Aprono la cassaforte con un flex e rubano tutti i gioielli, ma anche la pistola e le cartucce

La banda di ladri è riuscita a mettere a segno il colpo approfittando dell'assenza, per qualche ora, del commerciante cinquantunenne e della sua famiglia

Con il flex sono riusciti a scardinare e aprire la cassaforte a muro. Hanno rubato una pistola calibro 7,65 corredata da un caricatore e 50 cartucce, nonché tutti i monili in oro che vi erano custoditi. Colpo grosso quello messo a segno in casa di un commerciante in contrada Arci Taverna-Santa Marta a Canicattì. E a chiamare i carabinieri, una volta fatta la scoperta, è stato lo stesso canicattinese cinquantunenne. Sul posto, in una manciata di minuti, sono accorsi i militari dell’aliquota Radiomobile.

Il furto è stato portato a termine fra le ore 18,30 e mezzanotte e mezza, durante la momentanea assenza dei padroni di casa.

Il danno non è stato ancora quantificato, ma si preannuncia essere economicamente importante. I carabinieri hanno avviato, dopo aver setacciato l’intera zona, le indagini. C’è da ritrovare, ed anche il più rapidamente possibile, la pistola, calibro 7,65, che era legalmente detenuta dal commerciante e che, adesso, è appunto in circolazione. Non filtrano indiscrezioni sull’eventuale presenza di impianti di videosorveglianza posti a presidio della residenza del cinquantunenne e della sua famiglia. Ad agire, questo sembra essere scontato per il modus operandi, dovrebbe essere stata una banda di delinquenti. Non certamente un ladro solitario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprono la cassaforte con un flex e rubano tutti i gioielli, ma anche la pistola e le cartucce

AgrigentoNotizie è in caricamento