rotate-mobile
Microcriminalità / Canicattì

Rubano una Lancia Y e l'abbandonano dopo 65 metri: ladri messi in fuga da una pattuglia?

L'utilitaria è stata ritrovata il giorno dopo che la cinquantenne ha formalizzato una denuncia di furto alla polizia

Perché l'hanno abbandonata? Lo hanno fatto perché c'era forse qualche pattuglia delle forze dell'ordine in giro e hanno temuto di essere intercettati e finire nei guai? O quella macchina era stata lasciata posteggiata per riprenderla, e magari anche utilizzarla, in un secondo momento? Sono tutti interrogativi che difficilmente troveranno una risposta. Anche se le indagini sono, naturalmente, in corso. 

Una cinquantenne di Canicattì ha denunciato, ai poliziotti del commissariato cittadino, il furto della sua Lancia Y che era stata lasciata posteggiata in via Fazello. Il giorno dopo, al momento di riprendere la vettura, non l'ha, appunto, più trovata. La donna non era assicurata contro il furto e quindi ha avuto, oltre alla rabbia, più preoccupazioni. 

Il giorno dopo la denuncia, il "miracolo": l'utilitaria è stata ritrovata, a circa 65 metri di distanza dal luogo del furto, in via Lepanto. E lo ha fatto una pattuglia dei carabinieri mentre era impegnata in un quotidiano pattugliamento del territorio. Dopo i controlli di rito, la Lancia Y è stata riconsegnata alla legittima proprietaria che, naturalmente, non riusciva a credere ai propri occhi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano una Lancia Y e l'abbandonano dopo 65 metri: ladri messi in fuga da una pattuglia?

AgrigentoNotizie è in caricamento