rotate-mobile
Microcriminalità / Canicattì

Si intrufolano in una pizzeria, mettono tutto a soqquadro e portano via soldi e smartphone

I malviventi sono riusciti a forzare, danneggiando anche la canna fumaria, la finestra in legno che si affaccia sul cortile

Hanno agito di notte, quando la pizzeria era chiusa. Sono riusciti a forzare, danneggiando anche la canna fumaria, la finestra in legno che si affaccia sul cortile, si sono intrufolati e, dopo aver messo tutto a soqquadro, hanno portato via i soldi che c’erano in cassa e due smartphone. Non soltanto abitazioni del centro e di campagna, o mezzi vari lasciati parcheggiati in punti diversi della città, a Canicattì è stata “visitata” da ignoti malviventi anche una pizzeria di largo Meli.

A fare la scoperta della razzia, al momento della riapertura dell’attività, è stata la titolare che s’è subito rivolta ai poliziotti del commissariato cittadino. Sul posto, scattato l’allarme, è intervenuta una volante della polizia e gli agenti hanno constatato quanto era accaduto. I malviventi, grosso modo, oltre ai due smartphone, sono riusciti ad arraffare circa 50 euro, ossia i soldi che erano stati lasciati in cassa. Un furto, con danneggiamento, che non è coperto da nessuna polizza assicurativa.

Non c’è nessun impianto di videosorveglianza, né allarme, a presidio dell’attività artigianale e commerciale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si intrufolano in una pizzeria, mettono tutto a soqquadro e portano via soldi e smartphone

AgrigentoNotizie è in caricamento