Lunedì, 15 Luglio 2024
Polizia / Canicattì

Rubano attrezzatura da un cantiere edile, denunciati due fratelli

L'auto, sulla quale stavano caricando la refurtiva, è risultata essere senza assicurazione: elevata una sanzione di oltre 800 euro e mezzo sequestrato

Sono stati sorpresi mentre, all’interno di un cantiere di via San Pio di Pietralcina, rubavano attrezzature utilizzate per le costruzioni edilizie. Attrezzature che venivano riposte all’interno di una Alfa Romeo 159 station wagon. Due fratelli, dopo la perquisizione personale e veicolare, sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. A finire nei guai, per furto in concorso, sono stati un trentaseienne e un trentatreenne, fratelli appunto, già noti alle forze dell’ordine. La refurtiva, puntelli metallici e altra attrezzatura, dal valore di circa 300 euro, è stata recuperata – sempre dalla polizia – e restituita al titolare dell’impresa edile che, in via San Pio di Pietralcina, si stava occupando della costruzione di due fabbricati bifamiliari.

I poliziotti del commissariato di Canicattì hanno accertato, inoltre, che l’autovettura – l’Alfa Romeo 159 station wagon – sulla quale i due fratelli stavano caricando le attrezzature utilizzate per le costruzioni edilizie era priva di polizza assicurativa. E’ stata quindi elevata una sanzione da 800 e passa euro e la macchina è stata posta sotto sequestro.

Gli agenti del commissariato cittadino, in questo caso, sono riusciti ad identificare immediatamente – e a denunciare alla Procura di Agrigento – i due fratelli ladri perché sono intervenuti tempestivamente, non appena hanno raccolto la segnalazione di furto in danno del cantiere edile.

Ancora una volta, dunque, la cronaca dimostra che i mille occhi puntati sulla città e le tempestive, anche se dubbiose, segnalazioni riescono a produrre il risultato sperato che è prevenzione e repressione dei reati. Di qualunque genere siano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano attrezzatura da un cantiere edile, denunciati due fratelli
AgrigentoNotizie è in caricamento