Sabato, 20 Luglio 2024
L'intervento / Caltabellotta

Forzano pozzetto e rubano l’acqua per irrigare un aranceto: denunciati due agricoltori

L’impianto è di proprietà dell’Enel e si trova lungo il fiume Verdura. Controlli da parte di carabinieri, polizia e guardia di finanza

Un’irrigazione “di emergenza” per non rischiare di perdere i frutti delle coltivazioni in un periodo difficilissimo a causa della siccità. Operazione, però, effettuata commettendo un illecito. Due proprietari di agrumeti originari di Ribera sono stati denunciati per furto aggravato in quanto avrebbero forzato il pozzetto di un impianto dell’Enel, che si trova lungo il fiume Verdura, utilizzando l’acqua per irrigare un aranceto in territorio di Caltabellotta. I controlli sono stati effettuati da carabinieri, polizia e guardia di finanza. 

Nella zona di Ribera, ma ovviamente non è l’unico territorio a soffrire in questo periodo, al momento le operazioni d’irrigazione si svolgono con quantitativi d’acqua “di soccorso” con quantitativi d’acqua decisamente inferiori rispetto al normale. Ribera e Caltabellotta, in questo caso, rappresentano casi emblematici perché sono ricchi di agrumeti dove crescono le arance apprezzate in tutto il mondo: frutti che, a causa dell’emergenza idrica, sono sempre più a rischio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano pozzetto e rubano l’acqua per irrigare un aranceto: denunciati due agricoltori
AgrigentoNotizie è in caricamento