"Comportamento esemplare in carcere", Rotolo ottiene permesso premio

E' stato condannato nel 2015 a 18 anni di reclusione perché uccise la compagna Antonella Alfano

L'ex carabiniere Salvatore Rotolo, condannato a 18 anni di carcere per aver ucciso e bruciato la compagna e madre della figlia, Antonella Alfano, usufruirà di un permesso premio grazie alla sua condotta in carcere.

A raccontarlo è l'edizione odierna del quotidiano La Sicilia. Si tratta del primo permesso dalla condanna definitiva nel 2015 e dal trasferimento presso il carcere di Rovigo. Rotolo uccise la donna nel 2011 e poi simulò un tragico incidente stradale per tentare di occultare le proprie tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

  • Scoppia una maxi rissa a Porto Empedocle, più feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento