rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Cronaca Lampedusa e Linosa

Rogo doloso a Lampedusa spento dopo 7 ore, Provenzano: "Non è questo il volto dell'isola"

I vigili del fuoco, poco dopo, hanno iniziato dunque a riempire le autobotti direttamente dal mare e hanno ultimato le operazioni. Da stamani sono in corso sopralluoghi e ispezioni per appurare, in primissima battuta, se fra i cumuli inceneriti c'erano cadaveri o feriti

Gli incendi appiccati ai due "cimiteri" di barconi di Lampedusa  sono stati domati soltanto dopo le 6 circa. Sono servite, di fatto, circa 7 ore per avere la meglio sulle altissime fiamme che, fra l'area attigua al campo sportivo e il deposito di Capo Ponente, hanno incenerito una cinquantina di "carrette del mare".

Lampedusa brucia: incendiati i "cimiteri" dei barconi dei migranti, aperta un'inchiesta

A rallentare le operazioni di spegnimento, da parte dei 15 pompieri in servizio, anche un problema tecnico: alle 5 è finita l'acqua a disposizione del distaccamento aeroportuale dell'isola. I vigili del fuoco, poco dopo, hanno iniziato dunque a riempire le autobotti direttamente dal mare e hanno ultimato le operazioni.

Rogo doloso a Lampedusa, Di Malta: "Occorre un distaccamento terrestre per i vigili del fuoco"

Da stamani sono in corso sopralluoghi e ispezioni per appurare, in primissima battuta, se fra i cumuli inceneriti c'erano cadaveri o feriti. Verifiche imposte dalla procedura di ricognizione che hanno dato esito negativo. Ispezioni necessarie anche a stabilire il tipo di incendio. Nessun dubbio naturalmente sul fatto che i due falò siano di natura dolosa.

Lampedusa, in fiamme barche dei migranti

Al lavoro, per tutta la notte, anche i carabinieri della stazione isolana. Si stanno occupando loro delle indagini predisposte dalla Procura della Repubblica di Agrigento che ha, già durante la notte, aperto un'inchiesta a carico di ignoti.

Incendiati i barconi, il procuratore aggiunto: "Lampedusa non può diventare luogo di guerriglia urbana"

"Non è questo il volto e il cuore dei lampedusani. Lampedusa è luce, bellezza, deve tornare a splendere. Ogni sfregio all'isola, ogni offesa, ogni crimine è un crimine contro l'umanità". Così in un tweet il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, in visita oggi a Lampedusa.

Pietro Bartolo: "La situazione è molto tesa"

"Quanto accaduto questa notte a Lampedusa è una ferita per gli abitanti dell’isola. Perché è vero che da anni i lampedusani, che vivono e vogliono continuare a vivere di turismo, aspettavano che quelle barche venissero rimosse. Ma è altrettanto evidente che si tratta di un grave gesto alimentato da qualcuno che ha interesse a destabilizzare il clima politico e di convivenza civile sull’isola. La situazione è molto tesa, probabilmente dovuta al disagio conseguenza della crisi economica e sociale. Ma tutto questo non rappresenta i lampedusani, che al contrario hanno espresso una condanna unanime per questo gesto. I lampedusani aspettano di far ripartire le loro attività e non ci sono le condizioni, a cominciare dalla questione dell’insufficienza dei collegamenti aerei per raggiungere l’isola. Oggi abbiamo la risposta del governo, con il Ministro per il Sud, Peppe Provenzano, in visita istituzionale a Lampedusa (la prima dopo il lockdown) per ascoltare gli imprenditori e cercare insieme di costruire delle risposte".

Lamorgese: "Sforzo per affrontare la difficile situazione dell'isola"

"Ferma condanna degli atti incendiari della scorsa notte a Lampedusa che fanno seguito ad altri gravissimi episodi
dei giorni scorsi". Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese.

"Il Viminale sta profondendo ogni sforzo per affrontare la difficile  situazione dell'isola a seguito della pressione migratoria nel  Mediterraneo. Lo Stato c'è. Dobbiamo individuare i responsabili che  tentano di alimentare tensioni e offendono la solidarietà e la  generosità della comunità lampedusana", ha aggiunto la titolare del Viminale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo doloso a Lampedusa spento dopo 7 ore, Provenzano: "Non è questo il volto dell'isola"

AgrigentoNotizie è in caricamento