menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziano disperso, dopo 2 giorni di ricerche i sommozzatori hanno ritrovato il cadavere

L’operazione, in questi giorni, è stata coordinata dalla sala operativa mobile dei pompieri del comando provinciale di Agrigento. I vigili del fuoco hanno individuato l'uomo intorno alle 7:45 di quest’oggi

Dopo due giorni di ricerche di sommozzatori hanno ritrovato il cadavere dell’anziano disperso nel fiume Salso, a Licata. La salma dell’ottantaduenne si trovava nei pressi della foce del fiume. I sommozzatori dei vigili del fuoco sono riusciti a recuperarlo, la salma è adesso a disposizione delle autorità giudiziarie per l’ispezione cadaverica.

Ottantenne disperso nel fiume Salso? In azione i sommozzatori: immersioni e telecamera infrarossi

L’operazione, in questi giorni, è stata coordinata dalla sala operativa mobile dei pompieri del comando provinciale di Agrigento. L’anziano signore era sparito nella giornata di venerdì 25 ottobre, solo oggi il ritrovamento. I vigili del fuoco hanno individuato il cadavere intorno alle 7:45 di quest’oggi.

Ottantenne disperso nel fiume Salso, il pensionato si è suicidato

La scomparsa del pensionato licatese di 81 anni non ha nulla a che vedere con l'ondata di maltempo che s'è abbattuta sull'Agrigentino. Quando la "bomba" d'acqua è arrivata su Licata, l'anziano era già scomparso da un paio d'ore e i familiari lo stavano già cercando. La macchina dell'anziano è stata ritrovata sul ponte Federico II, il luogo da dove - verosimilmente - il pensionato si sarebbe lanciato nel fiume Salso. 

IL VIDEO Anziano disperso, i sommozzatori ritrovano il cadavere nella foce del fiume

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento