Ritardi sul ponte Petrusa, la ditta esecutrice: "Non è stata colpa nostra, ripartiremo"

Il procuratore generale della ditta esecutrice dei lavori per la realizzazione del nuovo viadotto ha precisato che lo slittamento nelle operazioni di varo delle travi non è stato dovuto alla mancanza di liquidità

“I ritardi sulle operazioni di varo delle travi del nuovo ponte Petrusa non sono dovuti a problemi di liquidità della ditta esecutrice dei lavori ma all’impossibilità dell’azienda titolare delle gru a rispettare il contratto precedentemente stipulato”.  

Queste sono le precisazioni di Salvo La Porta,  procuratore generale della ditta che, per conto di Anas, sta eseguendo i lavori di realizzazione del nuovo viadotto che dalla statale 122 “Agrigentina” collega i centri di Favara e Agrigento.

A rilento i lavori sul ponte Petrusa, il direttore dell'Anas: "Ritardi dovuti ai problemi della ditta"

“Le operazioni di varo – specifica il responsabile della ditta – dovevano effettuarsi lunedì scorso 3 febbraio, ma nella giornata di giovedì, 24 gennaio, l’azienda fornitrice delle due speciali gru necessarie al sollevamento delle travi in acciaio, ci ha fatto sapere che, per problemi emersi in un altro cantiere, non avrebbe potuto fare arrivare in tempo i due mezzi nel cantiere di contrada Petrusa, chiedendoci altre due settimane di tempo. Vista l’impossibilità sopraggiunta – ha aggiunto La Porta – ci siamo subito messi alla ricerca di un’altra azienda in grado di fornirci le gru, dopo averla reperita e stipulato un nuovo contratto, per lunedì prossimo 10 febbraio, le gru arriveranno in cantiere e condizioni meteo permettendo, da martedì 11 febbraio, dovrebbero iniziare le operazioni di varo delle travi”.

La Porta fa riferimento alle parole dette dal direttore dell'Anas, Valerio Mele. Proprio Mele, ai microfofoni di AgrigentoNotizie, aveva attribuito alla ditta esecutrice, le "colpe" dei ritardi nel completamento dei lavori di costruzione del nuovo ponte Petrusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Si sente male in spiaggia e si accascia, inutili i soccorsi: muore 66enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento