rotate-mobile
Carabinieri

Ristoranti e negozi di alimenti etnici: aumentano in vista dell'estate i controlli del Nas

Le attività ispettive dei militari dell'Arma hanno lo scopo di prevenire e reprimere condotte illecite e vigilare sul rispetto delle normative a tutela della salute dei cittadini

Con l'approssimarsi della stagione estiva, nell’ambito della strategia disposta dal comando carabinieri della Tutela per la salute, i militari del Nas di Palermo hanno incrementato, con la collaborazione dei comandi territoriali dell’Arma, le attività di controllo nel campo della ristorazione e degli alimenti etnici. Le attività ispettive hanno lo scopo di prevenire e reprimere condotte illecite e vigilare sul rispetto delle normative a tutela della salute dei cittadini.

"Prodotti non idonei al consumo", raffica di sequestri e sanzioni a ristoranti e pizzerie

Nel corso del mese di maggio il Nas ha ispezionato ristoranti di Palermo e Bagheria - riscontrando irregolarità documentali e carenze igienico-sanitarie - , ma anche attività di ristorazione delle province di Agrigento e Trapani. E ad Alcamo, in un negozio di alimenti etnici, sono stati rinvenuti 140 litri di olio di oliva contenuti in bidoni di plastica privi di etichette e mancanti della documentazione circa l’origine del prodotto, che sono stati sottoposti a sequestro. Per Agrigento e provincia non sono state invece segnalate irregolarità e sequestri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti e negozi di alimenti etnici: aumentano in vista dell'estate i controlli del Nas

AgrigentoNotizie è in caricamento