rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024

Notti violente in centro storico, il questore Iraci ai titolari dei locali: “E' nel vostro interesse segnalare tutto”

Il primo dirigente della polizia agrigentina ricorda che in caso di rissa è possibile anche sospendere le licenze dei pubblici esercizi

Dopo i due episodi di violenza accaduti nello scorso fine settimana in via Pirandello e via Atenea che hanno fatto molto discutere in città, il questore di Agrigento Maria Rosa Iraci, dai microfoni di AgrigentoNotizie, rilancia un appello ai cittadini e ai responsabili dei locali pubblici.

“Ci auspichiamo – dice il questore Iraci – che le persone che assistono ad una rissa, ci segnalino il tutto per assicurare i responsabili alla giustizia. Anche i titolari degli esercizi pubblici locali devono collaborare mettendoci a disposizione tutti gli elementi utili per fare luce negli episodi di violenza. Non collaborare – aggiunge il questore di Agrigento – è controproducente anche per loro stessi perchè sospenderemo le licenze di quei locali dove si sono verificate le risse. Un ultimo appello – conclude il primo dirigente della polizia in provincia – lo rivolgo ai genitori affinchè ci aiutino a fare luce sui fatti violenti per evitare che il fenomeno degeneri e che si allarghi sempre di più”.

La rissa della notte di Natale a colpi di sedia in piazza San Francesco: denunciati 2 giovani

"Sono gli autori della rissa di via Pirandello": scatta il daspo per otto giovani

Movida violenta in via Atenea, si punta alla persuasione: nessuna stretta sugli orari dei locali

Video popolari

Notti violente in centro storico, il questore Iraci ai titolari dei locali: “E' nel vostro interesse segnalare tutto”

AgrigentoNotizie è in caricamento