Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

I carabinieri stanno cercando, adesso, di identificare gli eventuali altri partecipanti alla rissa scoppiata stanotte a San Leone

Una pattuglia dei carabinieri a San Leone (foto ARCHIVIO)

Non soltanto durante il week end. San Leone si conferma "patria" di tafferugli e risse. Ma stavolta, durante la nottata, due degli esagitati che hanno dato vita, nei pressi dell'ex eliporto, ad una scazzottata sono stati identificati e denunciati alla Procura. L'ipotesi di reato contestata è rissa. Ma non è finita perché - stando a quanto è stato reso noto dal comando provinciale dei carabinieri - sono in corso le indagini per identificare gli altri giovani che hanno preso parte ai disordini. 

All’una di questa notte, i carabinieri sono intervenuti a San Leone. Alcune telefonate, giunte al 112, avevano segnalato una rissa all’ex eliporto. I militari, giunti sul posto, hanno constatato la presenza di un gruppo di giovani in evidente stato di agitazione. Placati gli animi e riportata la calma, è stato appurato che c'erano due feriti. E' stata fatta intervenire un’ambulanza che ha portato i due al pronto soccorso dell’ospedale "San Giovanni di Dio". I due sono stati medicati e sottoposti a tutti gli accertamenti sanitari ritenuti necessari: la prognosi per far guarire contusioni ed escoriazioni è stata dieci giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La zuffa è scaturita - stando agli accertamenti resi noti dai carabinieri - proprio fra l'agrigentino e il gambiano, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Per futili motivi, i due - che sono stati denunciati - si sarebbero aggrediti a vicenda. I carabinieri, anche in queste ore, stanno effettuando verifiche e indaginii per identificare gli altri eventuali partecipanti alla scazzottata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento