rotate-mobile
La decisione / San Leone / Viale delle Dune

Rissa davanti ad un locale della movida, il questore firma Dacur per tre giovani

La misura di prevenzione è stata emessa perché i ragazzi sono stati ritenuti pericolosi e proclivi alla commissione di reati che mettono a repentaglio la sicurezza pubblica

Sono stati ritenuti pericolosi e proclivi alla commissione di reati che mettono a repentaglio la sicurezza pubblica. Ed è per questo motivo che il questore di Agrigento, Tommaso Palumbo, ha emesso 3 Dacur a carico dei fratelli M. P. di 25 anni e M. S., 24 anni e del loro amico L. S. di 25 anni. 

Movida e risse: scoppia il tafferuglio fra comitive di giovani, 2 feriti in ospedale e 3 denunciati

I tre giovani, lo scorso 21 aprile, si sarebbero resi responsabili di rissa aggravata nelle vicinanze di un noto locale, in zona San Leone, della movida. 

L’episodio, per il quale i tre sono stati già denunciati alla procura, ha "evidenziato un idonea prognosi di pericolosità e proclività - scrive la questura - alla commissione di reati che mettono a repentaglio l’ordine e la sicurezza pubblica".

Con il Dacur (misura di prevenzione), è stato vietato - per un anno - ai tre giovani l’accesso all'esercizio commerciale di viale Delle Dune di San Leone. La violazione del Dacur comporta la pena della reclusione da uno a tre anni e la multa da 10.000 a 24.000 euro.

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa davanti ad un locale della movida, il questore firma Dacur per tre giovani

AgrigentoNotizie è in caricamento