rotate-mobile
Rissa / Licata

La rissa dopo la processione del santo patrono, coinvolti giovani dai 20 ai 30 anni: acquisiti filmati

Non è escluso che nelle prossime ore possano anche venire formalizzate delle denunce

La processione di Sant’Angelo, santo patrono della città del Faro, era finita da poco. In centro storico – tra piazza Della Vittoria e via Sottotenente Sapio – all’improvviso è scoppiato prima un alterco e poi una maxi rissa. Almeno una decina, ma non c’è un numero certo, le persone coinvolte nel tafferuglio. Si tratta di giovani, dai 20 ai 30 anni, non tutti residenti a Licata. Tre, di sicuro, ma potrebbero anche essere di più, coloro che sono finiti, poiché feriti, al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”. Più persone, durante la notte fra giovedì e ieri, sono state portate in caserma e i carabinieri li hanno identificati ed ascoltate. Sul posto del tafferuglio, non appena è stata acquisita la segnalazione, sono intervenuti sia i carabinieri che gli agenti del locale commissariato.

Festa del santo patrono, scoppia la rissa in centro: almeno tre feriti in ospedale

Non è chiaro, ma verosimilmente si tratta di futili motivi, per quale questione sia divampata la maxi rissa che avrebbe – secondo quanto trapelato ieri – coinvolto anche persone che non sono di Licata e che, quasi certamente, si erano spostate nella città del Faro per i festeggiamenti del santo patrono. I carabinieri, oltre ad ascoltare coloro che sono finiti al pronto soccorso e coloro che già in nottata sono stati condotti in caserma, hanno acquisito – stando a quanto è emerso – più filmati di videosorveglianza. Immagini che, ieri, venivano sistematicamente passate in rassegna, con l’obiettivo naturalmente di identificare quanti più esagitati possibile. Non è escluso – ma ieri non c’erano, appunto, ancora delle certezze investigative – che nelle prossime ore possano anche venire formalizzate delle denunce per rissa. Appena nei giorni scorsi, sempre in occasione dei festeggiamenti del santo patrono cittadino, a Siculiana, da tutt’altra parte della provincia, era scoppiata un’altra rissa e furono cinque i giovani che finirono in ospedale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rissa dopo la processione del santo patrono, coinvolti giovani dai 20 ai 30 anni: acquisiti filmati

AgrigentoNotizie è in caricamento